fbpx

Oggi parliamo di sicurezza sul lavoro.


Qualche buon consiglio per una buona scelta

In questi giorni sui canali televisivi stanno trasmettendo uno spot pubblicitario di un prodotto della COFRA  che stiamo promovendo nel nostro catalogo abbigliamento da lavoro estivo.

Prima di parlarvi diffusamente di questo eccezionale prodotto che in gran parte è fabbricato con materiale da riciclo tale da catalogarlo come  “prodotto eco friendly”,  voglio soffermarmi sulla catalogazione dei DPI previsti dalla normativa.

Quali differenze tra S1 ed S3?

Prima di acquistare le calzature di sicurezza è importante effettuare un’attenta valutazione del rischio, delle peculiarità di ogni tipo di lavoro e conoscere le sigle riportate sul dispositivo di sicurezza per la salvaguardia dei piedi.

Le normative europee identificano 3 categorie di dispositivi di protezione individuali (DPI):

Le scarpe antinfortunistiche che soddisfano i requisiti previsti dalla norma EN 345 e sono caratterizzate dalla presenza della marcatura “S”, ossia “sicurezza”. La calzature marcate “S” si distinguono da quelle marcate “P” e “O”, che rispondono a normative meno esigenti (EN 346 e EN 347).
Le calzature marcate “SB” hanno i requisiti di base comuni a tutte le calzature di sicurezza marcate S:

📌 altezza della tomaia
📌 puntale destinato a proteggere contro gli urti con livello di energia pari a 200J
📌 tomaia almeno in pelle “crosta” e similare
📌 fodera anteriore
📌 sottopiede
📌 suola in qualsiasi tipo di materiale
📌 la tomaia nella calzatura bassa può essere aperta.

Altre differenze tra S1 ed S3?

Le scarpe S1, oltre ad avere tutti i requisiti di base (S) hanno proprietà antistatiche e di assorbimento degli shock sul tallone.

Le scarpe S3 prevedono, oltre alle caratteristiche delle S1, le seguenti peculiarità:
📍 soletta dotata di lamina antiforo (S1P)
📍 tomaia resistente all’acqua (idrorepellente WRU).

Le classi di protezione devono comunque essere accompagnate da uno dei tre livelli di antiscivolo: SRA, SRB o SRC.

Il livello più elevato è l’SRC, livello che mi permette di introdurre l’argomento principale di questo articolo.

Calzature della nuova linea Cofra Lightech. La particolare suola Extralight è composta di materiale espanso superleggero, flessibile e resistente.

Bassa densità, ottime proprietà fisico-meccaniche.

Non assorbe liquidi e agenti chimici esterni (acidi/basici) e risponde in maniera ottimale agli attacchi degli agenti atmosferici. Eccellente resistenza all’acqua, ai raggi UV, al cloro, alla salsedine e all’invecchiamento mantenendo il suo colore invariato nel tempo. Il peso 3 volte inferiore a quella di materiali delle stesse proprietà meccaniche ha consentito di realizzare una calzatura da lavoro dal peso ridottissimo (circa 420 gr tg 42).

Gli elevati spessori unitamente alla morbidezza aumentano il comfort consentendo di arrivare a fine turno di lavoro senza nessun fastidio o stanchezza.

Tomaia altamente traspirante, interamente senza cuciture. Sottopiede anti perforazione a norma EN 12568:2010 ma più flessibile e leggero del 55% rispetto ad altri dispositivi anti perforazione in tessuto, con la sua struttura alveolare offre anche eccezionali valori di isolamento termico.

📌 NORMATIVA: EN ISO 20345:2011

📌TOMAIA: RE PET tessuto riciclato misto a poliammide alta tenacità, idrorepellente 📌FODERA INTERNA: @SANY-DRY® 100% poliestere, tridimensionale, traspirante, assorbente e deassorbente, antiabrasione

📌 SOLETTA: LIGHT FOAM ESD, realizzata in schiuma di poliuretano estremamente morbido e confortevole, con bassa resistenza elettrica. Forata, dalla forma anatomica che abbraccia e sostiene l’arco plantare, rivestita in tessuto antiabrasione, assorbe il sudore lasciando il piede sempre asciutto; assicura massimo comfort e assorbimento dell’energia d’impatto

📌 SUOLA: XL EXTRALIGHT®

📌 PUNTALE: FIBERGLASS CAP, non metallico in fibra di vetro resistente a 200 J 📌LAMINA: Poly Ethylene Protection PEP Plate – Zero Perforation con bassa resistenza elettrica

📌 CALZATA: 10,5 Mondopoint (tg. 36-39) – 11 Mondopoint (tg. 40-48)

📌PERFORMANCE – PLUS TECNICI: ESD, Metal Free

📌 DESTINAZIONE D’USO: questa linea è consigliata per i seguenti settori: logistica, servizi, trasporti, industria leggera, industria microelettronica, settore alimentare. Non è consigliata per industria pesante ed edilizia

📌 PESO: 420 g (tg. 42)

Scheda tecnica

A questo punto vi invito a consultare il nostro catalogo che contiene la suddetta scarpa e molte altre interessanti proposte.

E magari anche a leggere quest’altro articolo per scoprire una simpatica offerta per te che hai letto tutto il mio post.

Vuoi pendere subito un appuntamento? https://calendly.com/mmsoluzioniufficio/meeting

Designed by Lago digitale
× .